.

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

lunedì 17 febbraio 2014

LIMONE e BICARBONATO per il TUMORE AL COLON


LIMONE e BICARBONATO per il TUMORE AL COLON

Per il male del secolo le cure alternative stanno aumentando a vista d'occhio: ultima scoperta, o invenzione, la miscela di limone e bicarbonato sembra essere la cura miracolosa per curare il tumore al colon.
Nel corso degli anni soltanto alcune cure alternative sono state sperimentate dagli organi di controllo e verifica del ministero della Salute, ma nessuna di queste è stata dichiarata efficace: le uniche terapie ufficiali, ammesse dalla legge nelle strutture pubbliche e convenzionate, rimangono la chemioterapia e la radioterapia nella lotta contro i tumori.
Sotto forma di integratori alimentari, per esempio, esistono sul mercato mondiale del parafarmaco decine e decine di composti biochimici, quasi sempre su base naturale, che vantano la presunzione di curare e guarire determinate varietà di tumore. TUMORI: LIMONE BICARBONATO PER CURARLI
Il biochimico Gianfranco Valsè Pantellini, scomparso nel 1999 a 82 anni
Si tratta di preparati la cui idoneità clinica è stata testata quasi esclusivamente sulla scorta di studi e sperimentazioni private, ma sulla cui efficacia terapeutica sono in molti a scommetterci e, tra questi, anche scienziati e medici di chiara fama.

Una di queste terapie che da decenni è praticata nel Bel Paese, sembra con successi di tutto rispetto, è stata scoperta dal dottor Valsè Pantellini, biochimico, scomparso alla fine del 1999 a 82 anni.

La scoperta vvenne casualmente nel 1947, quando a un amico di Pantellini, venne diagnosticato un tumore al colon; lo stesso professor Valdoni, autentico luminare dell'epoca, aveva diagnosticato l'impossibilità di operare il paziente, cui erano rimasti pochi mesi di vita.

Nel tentativo di mitigare i dolori allo stomaco di cui soffriva lo sfortunato paziente, Valsè consigliò all'amico di assumere per via orale una bevanda a base di limone e bicarbonato: dopo un anno, e con grande stupore dello studioso, il malato si ristabilì completamente e del tumore al colon neanche l'ombra. La scoperta avvenne casualmente, poiché la somministrazione non venne fatta col bicarbonato di sodio, ma di potassio che il paziente, involontariamente scambiò.

Da quell'episodio la grande intuizione, ovvero l'utilizzo di Ascorbato di Potassio, successivamente arricchito con il monosaccaride Ribosio, nella lotta contro i tumori.

Nell'organismo umano i processi metabolici di base a livello cellulare sono di tipo bio - chimico - fisico: il corretto funzionamento cellulare è regolato da 4 cationi, ovvero, sodio, calcio, potassio e magnesio.

In particolare il potassio è considerato il catione guida dei processi metabolici intracellulari: l'organismo sano si contraddistingue per il corretto funzionamento della pompa sodio - potassio.

L'acido ascorbico, che è un potente antiossidante, si comporterebbe come veicolo trasportatore per il potassio, mantenendo o riportando la sua concentrazione intracellulare ai valori corretti; infatti, uno squilibrio di questo catione è il segnale che l'organismo è a rischio di processi degenerativi e porta come conseguenza lo sbilanciamento degli altri cationi.

Il ribosio, invece, svolge un ruolo importantissimo nel metabolismo cellulare ed è precursore fondamentale dell'RNA (acido ribonucleico) e dell'adenosina (componente di base per la produzione di ATP).

Sin qui il protocollo Pantellini, che lo scienziato aveva studiato con cura per oltre un ventennio prima di decidersi a renderlo pubblico; questo protocollo, diffuso in via privatistica dall'omonima fondazione, ha costi irrisori e, fino ad oggi, non è stato mai sperimentato ufficialmente dalle autorità sanitarie italiane, nonostante diversi riconoscimenti all'estero.

La somministrazione è priva di effetti collaterali, se non in presenza di soggetti allergici alla vitamina C, dovrebbe avvenire sotto stretto controllo medico anche in via preventiva e il sanitario che la prescrive ne risponde in prima persona.

Secondo il Ministero della Salute e gli oncologi dei giorni nostri, il malato di cancro deve seguire le terapie oncologiche ufficiali, le uniche ammesse dalla legge e che sino a oggi hanno dato risultati efficaci nella lotta ai tumori; tutto ciò che esula da controlli e verifiche degli organi di controllo ministeriali rappresenta un pericolo per la salute pubblica.

C'è da dire, però, che i risultati clinici del protocollo Pantellini hanno dimostrato una qualche efficacia terapeutica su diverse tipologie di neoplasie; nonostante ciò la medicina ufficiale ha sempre ignorato gli studi del buon biochimico toscano.


.

.
leggi tutto sullo zodiaco
.
leggi anche 



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .
.

giovedì 13 febbraio 2014

Ortaggi Confezionati perchè non vanno Comprati


Ortaggi Confezionati perchè non vanno Comprati

E’ capitato a tutti di acquistare l’insalata già lavata e le carote già affettate, un po’ per pigrizia e un po’ perchè siamo sempre di corsa e queste cose ci agevolano di molto la vita. Ma pensiamoci bene: tutti siamo in grado di lavare l’insalata, affettare le carote, pulire i carciofi e se ci organizziamo 10 minuti in più non sono quella gran perdita di tempo.

Inoltre avete mai notato il prezzo al chilo dell’ortaggio già lavato e pronto all’uso? A volte il prezzo è triplicato. Per non parlare poi dei principi nutritivi che perdono durante il periodo di confezionamento.

In più avrete sicuramente notato che a volte le verdure acquistate già lavate non sono poi così pulite come dovrebbero essere e la conservazione degli alimenti, sopratutto quelli fuori stagione, provoca il rapido svilupparsi di muffe e marciumi.

Quindi bisognerebbe comunque rilavare le verdure acquistate confezionate e di conseguenza viene a mancare la convenienza del risparmio del tempo e un altro consumo di acqua.

Poi l’ esposizione all’aria degli ortaggi e, anche e sopratutto, della frutta, una volta affettati, può compromettere il loro contenuto nutritivo. Non a caso se a casa affettiamo la mela dopo poco inizia ad ossidarsi e diventare nera… con conseguente degrado della vitamina C.

Poi pensiamo all’impatto ambientale… Prima del trasporto, questi alimenti passano attraverso numerose fasi di lavorazione che generano emissioni di Co2, sprechi idrici ed energetici, come lavaggi che possono prevedere l’utilizzo di sostanze disinfettanti, irraggiamento per la distruzione dei batteri, refrigeramento, che può essere necessario sia durante il trasporto che nel corso della permanenza nei magazzini.

Inoltre per attirare i consumatori ad acquistare la loro frutta e verdura, le aziende sono portate alla creazione di confezioni che hanno un “packaging sovrabbondante“, costituito da pellicole trasparenti, vaschette di plastica o di polistirolo, linguette e scatolette in cartone che non possono che contribuire ad aumentare giorno dopo giorno i rifiuti accumulati quotidianamente.

Se acquistiamo ortaggi interi e sfusi tutto ciò viene evitato in gran parte o del tutto se decidiamo di acquistare i prodotti a chilometri zero, che abbiano compiuto la minore distanza possibile per giungere fino a noi.


.

.
leggi tutto sullo zodiaco
.
leggi anche 



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .
.

mercoledì 12 febbraio 2014

Ogni porta rivela una personalità

scegli la tua porta

Ogni porta rivela una personalità.

La porta da sempre è un oggetto che rappresenta un passaggio, il varco al di là del quale ci potrebbe essere, potenzialmente, qualsiasi cosa.

La scelta di una porta potrebbe determinare alcune caratteristiche inconsce relative alla nostra personalità. Possiamo divertirci insieme a scoprire qualcosa in più di noi stessi che magari non sospettavamo neppure, sorpassiamo la porta che ci accompagna nel nostro lato oscuro, quale varchereste?

1 – Siete una persona divertente a cui piace creare sempre un’atmosfera rilassata e leggera. Apprezzate anche le semplici cose della vita ma sapete circondarvi da cose belle e raffinate. Amate usare il “servizio bello” anche per i pranzi normali, il vostro candelabro preferito o farvi preparare il pane dal vostro panettiere di fiducia. Vi piace viaggiare ed entrare in contatto con altre culture. Volete davvero il meglio per gli altri e vi piace creare la giusta atmosfera dove ognuno si possa sentire a proprio agio. E’ importante però che vi ricordiate che se avete bisogno di aiuto o conforto non c’è nessun problema a chiedere agli altri!

2 – Siete una persona semplice e pulita che non ama i fronzoli. Anche la vostra vita, come ciò che vi circonda, deve essere nitida, perfetta. Ma ne vale davvero la pena? Non pensate che nel frattempo vi state perdendo qualcosa? Mettete ogni sforzo nella vostra carriera e nel vostro lavoro di cui siete orgogliosi. Per quanto abbiate seguito corsi, ottenuto certificazioni e meriti dovreste anche impegnarvi di più sul lato personale oltre che quello professionale. Ricordatevi di voi stessi. La vita sta anche nel creare un equilibrio di colori tra voi e ciò che vi circonda, vivendo anche avventure memorabili. Ogni tanto provate a lasciare la strada che ritenete sicura, potreste sorprendervi!

3 – Di sicuro siete una persona abbastanza eccentrica e molto estroversa. Avete molte doti, siete brave a fare un po’ di tutto in ogni campo e riuscite ad esprimervi in molti modi. Avete anche la capacità di rinnovarvi anche come persone. Ricordatevi ogni tanto di scendere dalle nuvole e di passare più tempo nella natura che spesso non considerate abbastanza importante.

4 – Siete persone molto passionali, spesso con un animo artistico. Passate da un estremo all’altro con facilità, sapete infatti essere cordiali e socievoli ma subito dopo riuscite a costruirvi un muro che vi rende impenetrabili ed introversi. Spesso pensate che nessuno possa realmente capirvi ma se riuscirete ad esprimervi e ad aprirvi scoprirete che potreste sentirvi meglio. Anche gli altri magari non aspettano altro da voi!

5 – E’ molto importante per voi riuscire a sentirvi indispensabili e a vostro agio in ogni situazione. Sentirvi costantemente impegnati a fare qualcosa vi fa sentire bene. Correte però il rischio di perdere di vista i vostri obiettivi e le vostre priorità. Ogni tanto prendetevi il tempo per rilassarvi e capire cosa vi piace davvero fare, magari provando nuovi passatempi o sport fuori dalla routine. Esploratevi, anche se significa fermarvi un attimo e meditare un po’! Vivere non significa solo fare una quantità di dolci o commissioni ogni giorno!

6 – Dall’esterno date l’impressione di essere un persona sicura e tutta d’un pezzo ma dentro di voi siete nella confusione più totale. La vostra personalità può arrivare a essere anche autodistruttiva perché se qualcosa va male ve la prendere con voi stessi in modo molto violento. Non date così tanto peso a cosa le persone pensano di voi, alle apparenze. Prendete il tempo per respirare e riflettere su come volete davvero essere e fare.

7 – Avete un carattere minimalista e sentimentale. Vi circondate di ricordi e conservate tutto. La famiglia e gli amici sono molto importanti per voi, farete qualsiasi cosa per loro e spesso dimenticate voi stessi. Ricordate che per amare gli altri dovete anche amare voi stessi e rispettarvi, la vostra vita è soprattutto “vostra” e unica. Prendetevi un po’ di tempo per decidere come volete il vostro futuro, non è una cosa brutta pensare di volere delle cose belle anche per voi e carpe diem!

8 – Il vostro carattere gioviale e giocherellone vi porta ad un clima sempre un po’ goliardico. Malgrado tutto, avete una scarsa autostima e molte ansie. Solitamente siete persone poco organizzate e non siete in grado di risolvere le situazioni problematiche eventuali. Per migliorare e stare bene con voi stessi dovreste essere meno orgogliosi, lasciare entrare nella vostra vita le persone che vi vogliono bene e che possono aiutarvi.

9 – Siete persone molto pratiche che cercano di risolvere ogni problema in modo sorprendente. Vi piace anche farlo per gli altri che sia aggiustare lo steccato del vicino, costruire una casetta per gli uccellini o aiutare ad accatastare la legna o aiutare i vostri amici che stanno traslocando. La vita per voi è speciale e voi siete speciali, sapete trasmettere questo entusiasmo e potete esserne fieri!

10 – Apprezzate la stabilità e la tranquillità. Siete una persona molto affidabile che ama la qualità dei dettagli, anche se qualcuno potrebbe sostenere che siete un po’ pedanti. Amate la sicurezza in ogni cosa, anche facendo la spesa siete dei consumatori consapevoli, non azzardate mai. Non volete eccessi e non amate le cose inutili. La vostra fortuna sta nel fatto che sapete costruirvi anche un lato creativo: amate fare schizzi, canticchiare, suonare, anche se sapete che non ne farete mai un lavoro. Non vi esponete troppo con gli altri pensando che potrebbe essere una debolezza ma ricordatevi che siamo tutti esseri umani.

da
www.monicamorganti.com



.

.
leggi tutto sullo zodiaco
.
leggi anche 



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .
.

martedì 4 febbraio 2014

Posizioni per Dormire che Rivelano il tuo Carattere



Uno studio condotto dallo Sleep Assessment and Advisory Service coordinato dal professor Chris Idzikowski ha analizzato le posizioni più comuni assunte durante il sonno e ha associato ad esse alcune particolari fattori caratteriali. Soprattutto durante il sonno, liberati da inibizioni e giudizi, sembrerebbe che le nostre posizioni siano più naturali ed esprimano al meglio il nostro vero “io”.

Ecco le conclusioni a cui si è giunti:

1 – La posizione fetale è molto frequente e istintiva a quanto pare il 41% delle persone, in media, dorme così. Sembra essere la posizione preferita in particolare dalle donne. E’ assunta da chi dorme su un fianco, schiena incurvata, ginocchia e braccia raccolte verso il petto, testa in avanti.

Una posizione che manifesta un desiderio di protezione, introversione. Sono persone spesso giudicate come fredde ma che invece sono molto sensibili, delicate, emotive.

come dormi rivela com'è il tuo carattere

2 – La posizione a tronco è di chi dorme su un fianco ma dritto, dritto proprio come un tronco, con le braccia distese lungo il corpo e la testa ben posizionata sul cuscino. Il 15% circa delle persone dorme così per la maggior parte della notte.

Questa posizione caratterizza le persone molto socievoli, alla mano, spensierate, spesso vittime di qualche delusione.

3 – Posizione del richiedente: dorme così il 13% degli intervistati della ricerca: busto leggermente curvato, mani tese in avanti come a voler dire o chiedere qualcosa, gambe leggermente piegate. Normalmente si tratta di persone aperte, socievoli ma che talvolta possono avere tratti cinici e sospettosi. In generale hanno un carattere complesso e richiedono diverso tempo prima di arrivare ad una decisione definitiva.

dimmi come dormi e ti dirò chi sei

4 – L’8% degli interpellati dome nella cosiddetta posizione del soldato: supini, con braccia lungo i fianchi.

Sembra che siano persone riservate e tranquille, pretendono molto da se stessi e dagli altri. Sono molto sensibili ma difficilmente lo dimostrano. Sanno essere leali in amicizia e fedeli in amore.

5 – Posizione a caduta libera: sdraiati a pancia in giù, abbracciando il cuscino e la testa girata da un lato. Sembrerebbe caratterizzare le persone molto sicure, passionali ma anche un po’ ansiose. Non amano le critiche e le situazioni estreme. Sono molto gelose della loro libertà. Il 7% degli intervistati assumerebbe questa posizione.

6 posizioni del sonno che rivelano la tua personalità6 – Infine, solo il 5% delle persone su cui è basato lo studio dorme nella posizione chiamata a stella marina, ovvero a pancia in su, con le braccia aperte sul cuscino.

Lo studio associa questa posizione alle persone che sanno ascoltare gli altri ed essere buoni amici, disponibili ad aiutare quando serve. Sono anche soggetti che non amano molto essere al centro dell’attenzione.

Alcuni intervistati non sapevano in che posizione dormissero o hanno detto di cambiarla troppo spesso per poterla definire caratteristica.

Il professor Idzikowski ha anche esaminato l’effetto delle varie posizioni sulla salute. Ha concluso che la posizione a caduta libera è la migliore per la digestione mentre quella a stella marina e soldato sono quelle che portano maggiormente al fenomeno del russare e rendono più agitati non concedendo un sonno realmente ristoratore.

Si è anche riscontrato che spessissimo si dorme con un braccio o una gamba fuori dalle coperte!


Fonte: BBC news
.

.
leggi tutto sullo zodiaco
.



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .
.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...